ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube

Costruisce una pista di atterraggio per UFO

Costruisce in Argentina uno spazioporto per UFO: mi hanno detto gli alieni di farlo.
Posta su Facebook Condividi su Twitter Invia su Whatsapp Invia su Telegram
Costruisce una pista di atterraggio per UFO

Ha origini svizzere ma vive da diverso tempo in Argentina, si chiama Werner Jaisli ed ultimamente è stato occupato nella costruzione di un'opera davvero insolita: una pista di atterraggio per UFO. Il motivo? Sembrerebbe che ad ordinarglielo siano stati gli stessi alieni.

Werner vive a Cachi, una piccola città nella provincia argentina di Salta, una zona famosa tra gli appassionati di UFO di tutto il mondo per via dei numerosi avvistamenti di oggetti volanti non identificati.

L'uomo ha raccontato di essere stato contattato dagli alieni due anni fa, i quali gli avrebbero dato istruzioni dettagliate per la costruzione della pista d'atterraggio. "Due oggetti luminosi si trovavano a circa 100 metri sopra le nostre teste e proiettavano un potente fascio di luce. In quel momento qualcosa cominciò a ribollire nel mio cervello: era un ordine. Mi hanno chiesto telepaticamente di costruire tutto questo".

Costruisce una pista di atterraggio per UFO

Lo spazioporto consiste in un grande motivo a stella, con 36 punte e un diametro di 48 metri, con una stella più piccola al centro. È stato costruito con pietre bianche che Jaisli e il suo assistente, Luis (presente anch’egli la notte del contatto con gli alieni) hanno preso dalle montagne vicine. La stella principale è affiancata da stelle più piccoli fatti di rocce più scure. Il tutto è ben visibile da quote molto elevate.

La zona è diventata una vera e propria attrazione turistica, nel frattempo però Werner Jaisli è andato via dall’Argentina per guai con la legge, e si è trasferito in Bolivia, dove avrebbe iniziato la costruzione di un nuovo spazioporto.

29 Marzo 2020, di Fuoriditesta.it

Altre notizie assurde