ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube

Barzellette dal dottore

La signora Balducci è in maternità perché sta per partorire ed il marito sta passeggiando nervosamente in lungo ed in largo per la sala d'attesa. Quando il dottore esce dalla stanza gli ordina: “Mi porti un cacciavite!”
Il signor Balducci si stranisce, ma esegue quanto richiesto. Un attimo dopo il dottore chiede un martello ed una lima ed ancora una volta il signor Balducci gli procura gli attrezzi, ma non riesce a trattenersi e chiede preoccupato:
“Dottore, come sta mia moglie? A cosa servono questi attrezzi?”
“Ad aprire la mia valigetta!”
Un ragazzo possiede un organo sessuale molto lungo, ma ha l'handicap di essere balbuziente, il che gli rende difficile abbordare le ragazze.
Un giorno non ne può più e decide di fare qualche cosa per cui va dal dottore: "Aaaappena aaaapro la bobobocca le dooonne fufuggono! No... non popotrò mamai seservirmi di queeeello di cui Dio mimi ha dodotato!".
E il dottore: "Non è grave.
Voi conoscete senza dubbio il rapporto fra corde vocali e organo sessuale.
Basterà con una piccola operazione tagliare il pene e la voce tornerà normale". Dopo l'intervento effettivamente il ragazzo non balbetta più, ma una settimana dopo ritorna dal dottore per lamentarsi: "Dottore, è orribile.
Ora con quello che mi resta non posso fare grandi cose. Potreste rendermi il pene lungo come prima?".
E il dottore: "Tr...Tr... Troppo ta...tardi!".
Tre balbuzienti leggono di una cura sperimentale, e si presentano alla clinica.
Una dottoressa molto sexy spiega loro i dettagli promettendo una lauta ricompensa e conclude dicendo: "Chiunque di voi guarirà dalla balbuzie potrà far l'amore con me per una notte intera".
I tre si sottopongono così alle torture di cui è fatta la cura, e alla fine si presentano al test.
La dottoressa chiede al primo: "Tu, dove sei nato?" e lui risponde: "R-r-r-r-r-r-roma!".
"Mi dispiace, non sei guarito.
Avanti il prossimo!".
Di nuovo la dottoressa dice "Tu, dove sei nato?" e lui: "M-m-m-m-milano!".
"No, no", dice la dottoressa, "anche tu non sei guarito! Avanti il terzo!". Questi entra nella stanza.
"Bene", fa la dottoressa, "dimmi tu dove sei nato".
"Ascoli" risponde quello.
"Bene", dice lei, "sei guarito!". E vanno entrambi in una stanza attigua dove passano l'intera notte. "Ah, che fantastica nottata", dice la dottoressa quando escono dalla stanza.
"E sono felice di averti guarito".
E quello risponde: "Piceno!".
"Dottore, dottore! Sto perdendo i capelli!".
"Allora se ne vada: ho appena spazzato!".
"Dottore, sto perdendo i miei capelli, avete qualcosa per conservarli?".
"Sì', certo! Può andar bene un sacchetto di plastica?".
Un signore cade dal settimo piano e si sfracella.
La gente accorre e uno dei presenti fa notare che la vittima è completamente senza capelli.
Dopo alcuni attimi, dall'alto scende la capigliatura dell'uomo.
Spiegazione logica: il signore usava una lozione che ritardava la caduta dei capelli!
Un signore è restato senza capelli, e ne soffre assai.
Ma mentre è in vacanza un dottore brasiliano gli dice che lui ha un segreto per far crescere i capelli: deve dormire 15 notti con la testa in mezzo alle gambe della moglie.
I due ci provano: dopo la prima notte non si vede niente, dopo tre notti niente... la penultima notte nasce un po' di peluria, e l'ultima notte si trova con una bellissima chioma.
Tutto contento porta la moglie a teatro, e vede davanti a lui un signore con una testa che sembra una palla da biliardo.
Dice alla moglie: "Glielo dico?".
E lei: "Ma dai, è uno che non conosci...".
"Eh, ma tu non sai quanto si soffre...".
Fanno un po' a tira e molla, finchè il marito batte sulla spalla del signore davanti a lui e gli dice: "Scusi signore, se mi permetto, ma...".
Però nel vedere che il signore (girandosi) porta un paio di magnifici baffi il marito si interrompe e dice: "A lei non lo dico perchè è uno sporcaccione!".
Aforisma di Cochrane: prima di fare un esame decidete che cosa farete se:
a) è positivo;
b) è negativo.
Se la risposta è la stessa non fate l'esame.
Dottore, in bocca mi si muove sempre la prostata.
(protesi)
Dottore, per il raffreddore va bene l'aspirina fosforescente?
(effervescente)
Dottore, da un mese mio figlio ha un maledetto tirchio nervoso.
(tick)
Dottore, per favore, mi può fare l'impegnativa per un ciclo di attrazioni pelviche?
(trazioni)
Il professore ha trovato nel mio sangue quello degli indigeni dell'Australia.
(antigene Au)
Mia nuora ha avuto un parto molto difficile.
Le hanno fatto nascere il bambino col taglio diocesano.
(cesareo)
Dottore, sono grave? Ieri mi è uscito del sangue dal rettile.
(retto)
Dottore, che ne direbbe se mi facessi un topless?
(doppler)
Il mio bambino da tre giorni ha una tremenda dissenterite.
(dissenteria)
Dottore, a mia moglie son tornate le sue masturbazioni.
(mestruazioni)

Pagina 1 di 4 - 66 risultati