ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube

Barzellette e aforismi

Il più grande archivio di barzellette, aforismi e indovinelli del web! Visita anche il nostro forum con un'enorme raccolta di barzellette e testi divertenti inviati dai nostri utenti.
Aforismi Aforismi (317)
Animali Animali (23)
Calcio Calcio (20)
Carabinieri Carabinieri (164)
Colmi e freddure Colmi e freddure (209)
Dal dottore Dal dottore (66)
Donne Donne (27)
Indovinelli Indovinelli (27)
Politica Politica (27)
Professioni Professioni (18)
Religione Religione (42)
Scuola Scuola (59)
Tecnologia Tecnologia (35)
Uomini Uomini (16)
Varie Varie (37)

Le barzellette più divertenti

Un tizio entra in un negozio di animali per comprare un pappagallo.
Il negoziante avverte che ne ha solo tre e molto costosi.
Il primo costa 10.000 Euro ed è in grado di programmare un computer, il secondo costa 50.000 Euro e oltre che a programmare è in grado di progettare computer.
Il terzo costa 100.000 Euro.
Il tizio incuriosito chiede: "E questo cos'ha di speciale?".
E il negoziante: "Non so, ma gli altri due lo chiamano professore!"

Pubblicata nella categoria Animali

Congresso mondiale di industriali, cena di gala.
Si sente il suono di un cellulare e uno dei partecipanti tedeschi mettendo la mano a mo' di telefono comincia a parlare.
Stupiti gli altri commensali gli chiedono spiegazioni e lui dice: "Noi tedeschi avere alta tecnologia. Avere messo auricolare in pollice e microfono in mignolo e fare numeri su palmo della mano".
Dopo 5 minuti altro suono di cellulare e vedono un giapponese parlare da solo; al che gli chiedono con meraviglia che stesse facendo e lui risponde: "Noi in Giappone grande tecnologia per telefoni cellulari.
Avere messo auricolare invisibile in orecchio e microfono invisibile nel labbro e fare numeri su guancia".
Tutti restano stupiti e continuano a cenare, dopo circa dieci minuti uno degli invitati, napoletano, fa una scorreggia colossale che tutti sentono; e lui, alzando il dito per farsi individuare, dice: "Scusate ho mandato un fax".

Pubblicata nella categoria Tecnologia

Due carabinieri camminando su un marciapiede trovano una merda per terra.
Il primo dice all'altro: "Se mangi quella merda ti do 1.000 Euro!!".
Il secondo pensando alla sua cattiva situazione finanziaria accetta, si mangia la cacca e così l'altro è costretto a pagare.
I due riprendono a camminare finchè dopo un po' il primo dice: "Non avrei mai pensato che tu fossi capace di fare una cosa simile!".
Dopo pochi metri il primo dice: "Ma che schifo mangiare una merda per soldi".
E dopo un altro po' dice ancora: "Ma come si fa a fare un cosa simile!!!!" e cosi via per metri e metri.
Ad un certo punto trovano un'altra merda e si fermano.
Il secondo allora dice: "Adesso dopo che hai rotto per un bel po' te li do io 1.000 Euro se mangi questa!!!".
Il primo non vedendo l'ora di recuperare i soldi se la mangia e l'altro lo paga.
Cammina, cammina, cammina ad un certo punto il primo si ferma e dice: "Ma che idioti siamo!! Abbiamo mangiato due merde per niente!".

Pubblicata nella categoria Carabinieri

Università: esame di Fisica.
Il professore allo studente: "Lei ha un barometro.
Come lo usa per determinare l'altezza di un grattacielo?".
Lo studente risponde: "Vado all'ultimo piano, lego uno spago al barometro, lo calo giù fino a che tocca terra e poi misuro la lunghezza dello spago".
Il professore non è soddisfatto: "Può dirmi un altro metodo, uno che dimostri le sue conoscenze di fisica?". "Certo! Vado all'ultimo piano, faccio cadere giù il barometro, e misuro dopo quanto tempo tocca terra".
"Non è ancora quel che volevo, le spiace riprovare?".
"Con il barometro faccio un pendolo alto quanto l'edificio, poi misuro il suo periodo".
"Un altro modo?".
"Misuro la lunghezza del barometro, poi lo pianto verticalmente per terra in una giornata di sole, e misuro la sua ombra; quindi misuro l'ombra del grattacielo, e per similitudine...".
"Ancora un'altra possibilità?". "Cerco il portiere e gli dico: 'Salve, signor portiere; le regalo questo prestigioso barometro, se mi dice l'altezza di questo edificio?'".

Pubblicata nella categoria Scuola

Un ragazzo molto timido e balbuziente non riesce ad ordinare un caffè.
Si prepara tutto il giorno davanti allo specchio, poi si decide, scende le scale ripetendosi a mente "Buongiorno vorrei un caffè", entra nel bar, c'è caos, il barman indaffarato non lo degna di uno sguardo, il ragazzo continua a ripetersi a mente "Un caffè-un caffè".
Ad un tratto il barman finalmente gli rivolge la parola per un istante, il ragazzo esita, balbetta "Ca... ca... ca... un'aranciata".
"Ecco a lei l'aranciata" lo serve velocissimo il barman.
Il giorno gopo il ragazzo è certo di riuscire; si è preparato scientificamente "Caffe-caffe-caffè" ripete camminando verso il bar, si fa strada tra i presenti, il barman lo nota, lo segue con lo sguardo, il ragazzo guardandolo dice d'un fiato "Buongiorno vorrei un caffè".
"Cooome?" risponde il barman e il ragazzo sconsolato: "Un'aranciata".

Pubblicata nella categoria Varie

Quando Dio creò il mondo, diede a ciascun animale due virtù. Per esempio, al leone diede forza e coraggio, al ghepardo agilità e velocità, e così via. All'uomo decise di dare intelligenza, onestà, e la possibilità di votare PDL. "Ma è ingiusto" gli fece notare l'arcangelo Gabriele, "all'uomo hai dato tre virtù, non due". "Hai ragione, ma... quale togliere? Sono tre virtù tutte molto importanti... Facciamo così: ciascun uomo potrà avere solo due di queste tre virtù.". Per questo oggi ciascun uomo può votare PDL ed essere onesto, ma non intelligente; oppure può votare PDL ed essere intelligente, ma non onesto; oppure può essere intelligente e onesto, e non votare PDL.

Pubblicata nella categoria Politica