ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube

La statistica in relazione alle quote bookmaker nel campo sportivo

Ogni giorno ci sono circa 100 eventi su cui scommettere. Ma come funzionano le quote?
Condividi su Facebook Condividi su Google+ Condividi su Twitter Successiva »
La statistica in relazione alle quote bookmaker nel campo sportivo

Oggi quando si affronta l’argomento delle scommesse e di quei tipi di giochi che si basano su statistica applicata bisogna imparare prima di tutto ad analizzare correttamente le informazioni inerenti al betting. Ogni giorno ci sono circa 100 eventi sportivi su cui si può scommettere. La grande abilità del giocatore in questo caso consiste nel saper scegliere e analizzare i punti a favore della propria scommessa, presumibilmente vincente. Prendiamo ad esempio una gara del campionato di serie A che si svolgerà il prossimo 13 maggio, il cui esito potrebbe essere fondamentale per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia 2017-2018.

La gara di cui vi stiamo parlando è Roma-Juventus, che si svolgerà allo Stadio Olimpico di Roma e che sarà determinante per quanto riguarda il risultato sotto due differenti punti di vista. La squadra di casa, allenata da Eusebio Di Francesco è infatti alla caccia di punti per quanto riguarda la conquista di un piazzamento Champions, indipendentemente da come finirà il doppio confronto con il Liverpool.

Come tutti ormai sanno, per una squadra del blasone della Roma o del Napoli, un piazzamento Champions è importante in termini di profitti e di utili societari, nonché uno degli obiettivi minimi di stagione che la società sportiva richiede. Per questo motivo l’esito di questa gara è ampiamente in bilico. Il coefficiente di difficoltà secondo la Gazzetta dello Sport che assegna da una a cinque stellette, per ogni gara, è di cinque, cioè il valore massimo che si possa esprimere per una gara di novanta minuti. All’andata finì 1-0 per i bianconeri, mentre tra gli ultimi precedenti spicca una vittoria per i giallorossi a fine stagione 2016-2017 che di fatto consegnò il secondo posto alla Roma a discapito del Napoli di Maurizio Sarri. Il resto è storia, direbbe qualcuno.

Ed ecco che torna utile e attuale il concetto di statistica applicata allo sport: con due delle maggiori realtà del campionato di serie A costrette a giocarsi fino alla fine la vittoria di questo match. Da un punto di vista specifico scommettere con le quote bet365 bookmaker su una gara ad alto rischio potenziale, rende la giocata ancora più entusiasmante sia la quota, sia per l’imprevedibilità della gara stessa. Prima di puntare sarebbe opportuno fare delle valutazioni sul sito dove andare a piazzare una scommesse, ci sono servizi che fanno la valutazione di siti web in modo da portarne stabilire il valore.

Si tratta di una gara dove il valore delle statistiche legate agli expected goals assume maggiore significato. La Juventus infatti, assieme alla Lazio è il miglior attacco di questo torneo, mentre la Roma, seppur a fasi alterne, è stata una delle migliori difese, assieme a Inter, Napoli e ovviamente Juventus stessa. Per questo motivo avere le idee chiare sulle statistiche che precedono questo match può aiutarci a capire su quale risultato bisogna puntare. Data la posta in gioco le quote saranno abbastanza vicine per la vittoria di entrambe le squadre.

Difficilmente da un match di questo tipo si prende in considerazione il fatto che possa esserci un risultato over, ovvero con più di 3 marcature realizzate. Proprio in questo frangente tornano utili gli studi che vengono effettuati e raccolti da Big Data Analytics in Sports, che raccolgono tutti i dati statistici e analitici e tracciano un bilancio utile per quanto riguarda il settore dei bookmaker online.

Lunedì 7 Maggio 2018, di Fuoriditesta.it

Potrebbe interessarti anche

Altre notizie assurde