ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube

Espulso per aver scoreggiato in campo

Un giocatore del campionato svedese è stato espulso per aver fatto un peto sul campo da gioco.
Condividi su Facebook Condividi su Google+ Condividi su Twitter Successiva »
Espulso per aver scoreggiato in campo

Nei campi di calcio ci sono spesso decisioni arbitrali che creano numerose discussioni e dibattiti. Una delle più assurde mai verificatasi è avvenuta poco tempo fa nel campionato svedese.

Adam Lindin Ljungkvist, del Pershagen SK, ha infatti ricevuto dall'arbitro due cartellini gialli, durante una partita, per aver scoreggiato durante il match.

L'arbitro ha giudicato le flatulenze del giocatore antisportive, pensando che stesse cercando di scoreggiare addosso a qualcun altro. Il peto di Ljungkvist è stato particolarmente rumoroso, tanto da essere avvertito da vari giocatori in campo.

Il giocatore assicura che il suo non voleva essere un gesto di disprezzo agli avversari o all’arbitro, ma che semplicemente aveva mal di pancia e cercava un po’ di sollievo. In ogni modo, la storia ha avuto un risvolto decisamente positivo per il giocatore che è diventato una celebrità internazionale!

Giovedì 30 Giugno 2016, di Fuoriditesta.it

Potrebbe interessarti anche

Altre notizie assurde